mercoledì 29 Novembre 2023

Salute Benessere Qualità della vita

HomeCovid-19Al via la terza dose. In Israele l'efficacia torna al 95%
Varier banner

Al via la terza dose. In Israele l’efficacia torna al 95%

Prende il via, in Italia, la somministrazione della terza dose. Incoraggianti i dati provenienti da Israele.

- Advertisement -

Un recente studio condotto in Israele e pubblicato sul New England Journal of Medicine, sulla base dei dati del ministero della Salute israeliano sugli over 60 vaccinati con ciclo completo, evidenzia come, rispetto alla variante Delta, la terza dose Pfizer “porterebbe l’efficacia del vaccino tra i soggetti che hanno ricevuto il richiamo a circa il 95%, valore molto simile all’efficacia del vaccino originale riportata contro la variante Alfa”. E, sostengono i ricercatori, i casi di contagio e di malattia grave calano sostanzialmente, con un tasso di infezione, almeno 12 giorni dopo il ‘booster’, inferiore di “11,3 volte” rispetto alle due dosi e un tasso di malattia grave inferiore di 19,5 volte. Lo studio è stato condotto dal 30 luglio al 31 agosto su 1,13 milioni di over60 che avevano completato l’immunizzazione 5 mesi prima, divisi in due gruppi: quelli cui è stato somministrata la terza dose e quelli che ne hanno ricevute due.

Al via la terza dose in Italia

In Italia terza dose del vaccino contro li COVID-19 al via per le persone immunocompromesse, le persone che hanno subìto un trapianto d’organo e i malati oncologici con determinate specificità. Saranno circa 3 milioni le persone inizialmente coinvolte. Si è partiti ieri, lunedì 20 settembre, come annunciato nei giorni scorsi dal Commissario all’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo.

I vaccini sono quelli a mRna: Pfizer e Moderna. Dieci le categorie destinatarie della dose addizionale. Poi si passerà alle cosiddette dosi booster, da somministrare a 6 mesi dall’ultima dose, destinate a chi avrà bisogno di una dose di rinforzo a fronte del calo di copertura immunitaria come per esempio gli over-80, i residenti nelle RSA.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE