giovedì 23 Maggio 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeFarmaciAlzheimer: FDA approva Aducanumab. Aiuta a rallentare il deterioramento cognitivo
Varier banner

Alzheimer: FDA approva Aducanumab. Aiuta a rallentare il deterioramento cognitivo

Se ne parla in occasione al Convegno Nazionale sui Centri Diurni Alzheimer, in corso di svolgimento a Montecatini Terme 

- Advertisement -

Alzheimer: FDA approva Aducanumab. Aiuta a rallentare il deterioramento cognitivo. Un anticorpo che rallentare l’evolversi della malattia di Alzheimer e di ritardarne gli effetti. Si tratta dell’Aducanumab. Negli Stati Uniti la FDA Food and Drug Administration ha di recente approvato il farmaco. Se ne parla in occasione dell’11ª edizione del Convegno Nazionale sui Centri Diurni Alzheimer, in corso di svolgimento a Montecatini Terme.

“La cura – spiega il Giulio Masotti, presidente onorario della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria – riguarda un farmaco di recente introduzione in grado di rimuovere a livello del sistema nervoso centrale i depositi di amiloide, una sostanza coinvolta nel processo che porta alla distruzione di parti del cervello ed è alla base della malattia di Alzheimer”. Rispetto ai farmaci utilizzati sin qui ci si attende, specifica Masotti, “di vedere finalmente qualche risultato dal punto di vista dello stato generale del paziente e in particolare per quanto riguarda il deterioramento cognitivo”.

 

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE