martedì 23 Aprile 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomePrevenzioneArriva la zanzara giapponese: anche in Italia
Varier banner

Arriva la zanzara giapponese: anche in Italia

Individuata nell'Italia settentrionale dell'Est, sta cominciando a diffondersi nel resto del Paese. Molto simile alla zanzara tigre ma più resistente, può contribuire alla trasmissione di malattie come la Dengue, la Chikungunya e la West Nile.

- Advertisement -

Arriva la zanzara giapponese: anche in Italia. Sembra che anche In Italia si stia diffondendo con rapidità una nuova specie di zanzara detta zanzara giapponese, addirittura più aggressiva e più resistente dell’odiata zanzara tigre. La sua invasione è iniziata nel Nord-Est Italia, in Friuli, ma secondo gli esperti potrebbe diffondersi anche in altre zone d’Italia. Per capirne di più il quotidiano La Repubblica ha interpellato alcuni esperti. Riportiamo alcuni passaggi dell’intervista.

Caratteristiche e abitudini della zanzara giapponese

“La zanzara giapponese (Aedes japonicus) nasce nei boschi, ma in Europa e da noi la troviamo nelle città e persino nei piccoli centri immersi nella natura”, dichiara Fabrizio Montarsi, responsabile del laboratorio di parassitologia dell’Istituto Zooprofilattico di Padova. Assomiglia alla zanzara tigre, ma è più grossa e più aggressiva. E punge anche di giorno.

Secondo Annapaola Rizzoli, medico veterinario della Fondazione Edmund Mach, uno dei rischi è che l’insetto possa trasmigrare verso la parte occidentale del Nord Italia.

La sua capacità di conquistare nuovi territori pare dovuta anche alla sua “notevole resistenza alle lunghe distanze e alla capacità di svilupparsi in una serie di contenitori naturali e artificiali in cui ci sia ristagno d’acqua”.

A preoccupare gli esperti sono le possibili malattie che la zanzare potrebbe diffondere: Dengue, Chikungunya e West Nile Disease, per citarne alcune. Montarsi precisa: “Un’altra delle conseguenze sarebbe la cefalea giapponese, ma in Europa finora non abbiamo riscontrato alcun caso. Perché il virus venga trasmesso occorre infatti che ci siano l’insetto, il virus e lo stesso identico ambiente in cui questa trasmissione è possibile, tipicamente quello del Sudest asiatico”.

Arriva la zanzara giapponese: anche in Italia. Come difendersi

Annapaola Rizzoli per evitare l’invasione della zanzara giapponese è necessario adottare alcune pratiche che ne prevengano la proliferazione: “Non lasciare aperti i contenitori che possono colmarsi di acqua, non accatastare materiali, usare le reti antizanzare, vuotare e capovolgere gli annaffiatoi, mantenere pulite le aree in cui si vive”.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE