giovedì 23 Maggio 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeCovid-19Covid, Ministero della Salute: "Per guariti vaccinati, richiamo dopo 5 mesi"
Varier banner

Covid, Ministero della Salute: “Per guariti vaccinati, richiamo dopo 5 mesi”

Covid, Ministero della Salute: "Per guariti vaccinati, richiamo dopo 5 mesi"

- Advertisement -

Covid, Ministero della Salute: “Per guariti vaccinati, richiamo dopo 5 mesi”. Terza dose dopo 5 mesi anche per le persone vaccinate e che hanno contratto l’infezione da coronavirus. La nuova circolare del Ministero della Salute, a firma del Direttore Generale Prevenzione Giovanni Rezza, chiarisce che la dose booster è indicata sia per i vaccinati che hanno successivamente contratto il virus, sia per i guariti che si sono poi vaccinati. Elemento fondamentale è che, specifica la circolare, “sia trascorso un intervallo minimo di almeno 5 mesi (150 giorni) dall’ultimo evento”, ovvero dalla “somministrazione dell’unica o ultima dose” di vaccino oppure “dalla diagnosi di avvenuta infezione”.

La circolare fornisce indicazioni anche alle persone che hanno contratto il virus ma non si sono poi sottoposte a vaccinazione entro i 12 mesi dalla guarigione. Per loro, la circolare indica la necessità di sottoporsi al ciclo vaccinale primario completo. Infine il Ministero della Salute dà indicazioni a coloro i quali hanno contratto l’infezione entro 14 giorni dalla prima dose del vaccino. In quei casi è bene completare il ciclo vaccinale con la seconda dose entro 6 mesi (180 giorni) dalla diagnosi di infezione. La circolare specifica poi che “Trascorso successivamente un intervallo minimo di almeno cinque mesi (150 giorni) dal ciclo vaccinale primario così completato è quindi indicata la somministrazione di una dose di richiamo (booster), ai dosaggi autorizzati per la stessa”. Qui la circolare del Ministero della Salute.

 

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE