lunedì 17 Giugno 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeOtorinolaringoiatriaDisturbi ed alterazioni della voce sul palco? No, grazie!
Varier banner

Disturbi ed alterazioni della voce sul palco? No, grazie!

Cause, sintomi e come prendersi cura dello strumento di comunicazione primaria. Prima, durante e dopo Sanremo.

- Advertisement -

Disturbi ed alterazioni della voce sul palco? No, grazie! Cause, sintomi e come prendersi cura dello strumento di comunicazione primaria. Prima, durante e dopo Sanremo.

Sul palco dell’Ariston, ventotto artisti si sono sfidati a colpi di acuti formidabili e coreografie già protagoniste su ogni social media, e Marco Mengoni si è aggiudicato il premio più ambito del panorama musicale nostrano. E dopo una settimana che ha visto la musica protagonista, ci chiediamo: quali sono le precauzioni da prendere per prendersi cura del proprio strumento, le corde vocali?

Una festa che ha coinvolto la città ligure e tenuto incollato allo schermo il Paese intero, in platea così come sul divano di casa, e che ci ha ricordato, ancora una volta, il potere straordinario della musica di emozionarci, trasportarci, coinvolgerci. E così come i loro colleghi seduti nell’orchestra, anche i cantanti in gara devono prendersi cura del loro personalissimo strumento: la voce.

Ad affiancare molti di loro troviamo validissimi Vocal Coach (uno per tutti, Pachy Scognamiglio. Esperto del mondo musicale, è il celebre vocal coach che “allena” la voce di Elodie, Madame, Mr.RAIN, Gianmaria, Shari, Olly e Sethu, tutti presenti in questa edizione del Festival e che ora si contenderanno le classifiche con i loro brani), il cui lavoro spazia dalla gestione di ansia e stress all’allenamento e defaticamento delle corde vocali, senza trascurare la prevenzione da eventuali fattori infiammatori.

La voce come “strumento” musicale e professionale

I cantanti possono andare incontro a frequenti alterazioni della voce parlata (disfonia) e cantata (disodia). La maggior parte degli esperti ritiene che il carico vocale giochi un ruolo significativo nel provocare disturbi della voce e nell’influenzare la risposta al trattamento. Chi deve utilizzare la voce per motivi professionali nel canto va incontro più frequentemente a patologie delle corde vocali, sia organiche che disfunzionali. A questo riguardo, è importante innanzitutto fare chiarezza su quasi siano le cause di possibili alterazioni vocali, e ai rimedi più efficaci.

Disturbi ed alterazioni della voce sul palco? No, grazie!

Disturbi ed alterazioni della voce. Quali sono le precauzioni per prendersi cura del proprio strumento, le corde vocali?

Scopriamolo insieme al Professor Andrea Nacci, Specialista in Otorinolaringoiatria, Dirigente Medico. U.O. Otorinolaringoiatria, Audiologia e Foniatria Universitaria, Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana e consulente Schwabe Pharma Italia.

La salute vien bevendo: l’importanza dell’idratazione

Un elemento che viene spesso trascurato è rappresentato dall’idratazione
cordale -spiega il prof. Nacci- consigliata per la buona salute della voce e per prevenire o trattare alcuni casi di disfonia. Le cause di disidratazione delle corde vocali sono rappresentate da disidratazione sistemica, reflusso faringo-laringeo (risalita di contenuto gastrico a livello del tratto aereo digestivo superiore), processi flogistici acuti, fattori emotivi, abuso di caffè, tabacco e alcool, dieta iperproteica ed utilizzo di alcuni farmaci. Le laringiti acute, quindi, che determinano importanti alterazioni della voce, possono riconoscere non solo una etiologia infettiva (generalmente virale) ma possono essere anche una conseguenza di reflussi di materiale acido dallo stomaco.

Prof. Andrea Nacci

Disturbi ed alterazioni della voce. Un alleato della voce: il farmaco vegetale

Nel primo caso, potranno essere consigliati farmaci vegetali ad azione antivirale -prosegue l’esperto- caratterizzati da rari effetti avversi e nella quasi totalità dei casi di lieve entità, e nel secondo caso antiacidi, citoprotettivi e/o dispositivi barriera come gli alginati. A conferma dell’importanza di una buona idratazione cordale, studi clinici e sperimentali hanno dimostrato che, in caso di disidratazione della laringe, si verificano alterazioni nella espressione di alcune proteine delle corde vocali che determinano in ultima analisi aumento dello sforzo fonatorio, aumento delle perturbazioni della frequenza fondamentale, minore efficienza di vibrazione e accumulo di muco viscoso sulle corde vocali stesse.

Gli stessi studi però concordano nel ritenere reversibili queste condizioni, per cui una adeguata reidratazione permette di migliorare la performance sia della voce parlata sia della voce cantata. Per questo motivo si consiglia di bere almeno due litri di acqua al giorno, e in caso di disfonia/disodia si consiglia una idratazione locale con fumenti caldo umidi (ad esempio con camomilla) e aerosol con acido ialuronico (molecola con proprietà idratanti, riparatrici e rigenerative della mucosa cordale).

La voce ci mette tutti in “relazione”

Attraverso la combinazione di intensità, altezza e timbro la voce riesce a trasmettere una vasta gamma di emozioni quali rabbia, gioia, tristezza e paura, indipendentemente dal significato delle parole. È una forma importante di espressione e prendersene cura nel modo corretto è fondamentale sia per chi usa la voce per ragioni professionali ma anche per tutte le persone. Perché comunicare è un’esigenza universale, e altrettanto lo è cantare.

Sul palco dell’Ariston, e nella vita di tutti i giorni, perché come ha detto Vladimir Jankélévitch, «dove la parola manca, là comincia la musica; dove le parole si arrestano, l’uomo non può che cantare.»

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

Susanna Messaggio
Susanna Messaggiohttps://messaggioconsulting.it/
Giornalista, scrittrice, educatrice, attrice, conduttrice televisiva, docente. Laureata in Lingua e Letteratura Tedesca, in Psicopedagogia e in Storia dell’Arte, ha conseguito tre master: Psicologia Dinamica, Psicologia dell’Età Evolutiva, Psicologia Clinica. Docente di Comunicazione e Marketing: prima al master della Business School de Il Sole 24 Ore, poi alla RCS Academy e infine ad AIMS (Accademia Italiana Medici Specializzandi). Scrive per alcune delle testate giornalistiche italiane più autorevoli, come QN Quotidiano Nazionale, Il Giorno, Resto del Carlino, La Nazione, Lei Style, Voi, For Running, MedWellness, Tanta Salute, Ok Medicina). Collabora con Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport.
- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE