domenica 16 Giugno 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeNewsDraghi: "Grazie ai vaccini la fine della pandemia è in vista"
Varier banner

Draghi: “Grazie ai vaccini la fine della pandemia è in vista”

L'intervento del Premier in videocollegamento al Summit B20.

- Advertisement -

Intervenuto in videocollegamento al Summit B20, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha espresso la sua soddisfazione in merito alla campagna vaccinale e ai risultati sin qui ottenuti.

“Abbiamo somministrato più di 6 miliardi di dosi di vaccini in tutto il mondo”, dichiara il Premier. “I nostri sforzi congiunti ci hanno aiutato a tenere sotto controllo la pandemia in molti paesi e a darci la speranza che la sua fine sia finalmente in vista”.

Draghi ha poi proseguito lodando lo sforzo dell’industria farmaceutica ed evidenziando come la cooperazione tra governi e imprese abbia prodotto il risultato di salvare molte vite umane e dia modo, ora, di intravedere la fine della pandemai.

“Il rapido sviluppo di vaccini efficaci contro il Covid-19 – evidenzia il Presidente del Consiglio dei Ministri – mostra come la cooperazione tra governi e imprese possa – letteralmente – salvare vite umane. Lo sforzo di ricerca delle aziende farmaceutiche è iniziato subito dopo la scoperta dei primi casi di Covid-19”, ha spiegato il premier in videocollegamento al Summit B20. “Grazie all’ingegnosità del settore privato, i vaccini” sono arrivati in tempi brevi, “mentre normalmente ci vogliono circa dieci anni. Una campagna di vaccinazione di massa è diventata possibile appena un anno dopo. I governi, da parte loro, hanno fornito generose sovvenzioni per finanziare il lavoro di laboratorio, le sperimentazioni cliniche e la produzione di vaccini. Il settore pubblico ha impegnato somme significative in appalti a lungo termine che hanno protetto l’industria dal rischio di fallimento”.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE