lunedì 17 Giugno 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeTerza EtàOsteoporosi: cos'è e come prevenirla
Varier banner

Osteoporosi: cos’è e come prevenirla

Uno stile di vita sano ed equilibrato può contribuire alla prevenzione dell'osteoporosi

- Advertisement -

Osteoporosi: cos’è e come prevenirla. L’osteoporosi è una malattia ossea caratterizzata da una riduzione della densità ossea e un aumento della fragilità delle ossa. Questo aumenta il rischio di fratture, specialmente nella colonna vertebrale, anche a causa di traumi lievi. L’osteoporosi è una malattia silente, in quanto non presenta sintomi fino a quando una frattura non si verifica.

Osteoporosi: dove è più diffusa

L’osteoporosi è una malattia che colpisce le persone in tutto il mondo, ma è più comune in alcuni paesi rispetto ad altri. In generale, l’osteoporosi è più diffusa nei paesi industrializzati del Nord America, Europa e Asia, in particolare nei paesi che hanno un alto tasso di invecchiamento della popolazione.

In Europa, l’osteoporosi è più diffusa in paesi come la Francia, la Germania, l’Italia e la Spagna. In Nord America, gli Stati Uniti e il Canada hanno un alto tasso di osteoporosi. In Asia, paesi come il Giappone, la Corea del Sud e la Cina hanno un alto tasso di osteoporosi a causa della dieta povera di calcio e della scarsa esposizione al sole.

Colpisce più gli uomini o più le donne?

L’osteoporosi colpisce sia le donne che gli uomini, ma le donne sono maggiormente a rischio rispetto agli uomini. Le ragioni alla base di questa diversità sono diverse.

In primo luogo, le donne hanno ossa più piccole e sottili rispetto agli uomini, e ciò le rende più fragili e più suscettibili alle fratture. Inoltre, le donne hanno meno massa ossea rispetto agli uomini, il che significa che hanno meno tessuto osseo da perdere quando invecchiano.

Osteoporosi cos'è e come prevenirla?
Image by Freepik

In secondo luogo, le donne durante la menopausa, vedono rallentare la produzione di estrogeni, con conseguente riduzione della densità ossea. Questo aumenta il rischio di osteoporosi in tale periodo.

Infine, le donne hanno una dieta sovente più povera di calcio rispetto agli uomini e sono meno esposte alla luce solare, entrambi fattori che contribuiscono alla formazione ossea.

Ciò non significa che gli uomini non siano colpiti dall’osteoporosi, anzi con l’invecchiamento anche loro hanno un aumento del rischio di sviluppare questa malattia. Per questo è importante, ai fini della prevenzione, per entrambi i sessi adottare uno stile di vita sano, un’alimentazione equilibrata, esercizio fisico regolare ed evitare il fumo e l’abuso di alcol

Osteoporosi: come prevenirla

La prevenzione dell’osteoporosi è essenziale per evitare fratture e mantenere la salute delle ossa. Ci sono diversi modi per prevenire l’osteoporosi, tra cui:

Assunzione di calcio e vitamina D. Il calcio è un minerale essenziale per la costruzione delle ossa, mentre la vitamina D aiuta il corpo a assorbire il calcio. Le fonti alimentari di calcio comprendono latticini, verdure a foglia verde, pesce con le ossa (ad esempio sardine) e cereali fortificati. La vitamina D si trova in alimenti come il pesce grasso, le uova e i funghi, ma la maggior parte della vitamina D viene prodotta dal corpo quando la pelle è esposta alla luce solare.

Esercizio fisico. L’esercizio fisico aiuta a mantenere la densità ossea e a prevenire le fratture. Gli esercizi di peso, come sollevamento pesi e yoga, sono particolarmente utili per rafforzare le ossa. L’esercizio aerobico, come camminare, correre e nuotare, aiuta anche a mantenere la densità ossea.

Evitare il fumo e l’abuso di alcol. Il fumo e l’abuso di alcol aumentano il rischio di osteoporosi.

Controllare i fattori di rischio. Il medico può valutare il rischio di osteoporosi sulla base di fattori come età, sesso, razza, storia familiare e livelli di calcio e vitamina D. Se il rischio di osteoporosi è elevato, il medico può prescrivere farmaci per prevenire la perdita ossea.

In generale, una dieta equilibrata, un’attività fisica regolare e uno stile di vita sano sono importanti per la prevenzione dell’osteoporosi. Se si ha un rischio elevato di osteoporosi o se si hanno già avute fratture, è importante consultare il medico per valutare le opzioni di trattamento.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE