lunedì 17 Giugno 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeBionaturaliPilates: i principi su cui si fonda e i benefici che reca
Varier banner

Pilates: i principi su cui si fonda e i benefici che reca

Scopriamo nell'articolo di Manuela Poldi, istruttrice di Pilates in Reggio Emilia.

- Advertisement -

Pilates: i principi su cui si fonda e i benefici che reca. Pilates è la disciplina che prende il nome dal suo inventore Joseph Pilates (1883-1967). Nota nell’ambiente della danza oltreoceano già dal secondo dopoguerra, si è gradualmente diffusa in tutto il mondo grazie agli allievi del suo fondatore, per arrivare ad affermarsi come allenamento ideale ad ampio spettro con benefici testati per chi vuole mantenersi in buona salute e accrescere la propria capacità di movimento ma anche per coloro che a causa di qualche patologia o infortunio necessitano di esercizi mirati.

Pilates: i principi su cui si fonda e i benefici che reca

Conosciuta da molti per i suoi effetti benefici in caso di lombalgia (è spesso identificata come “la ginnastica del mal di schiena”), il Pilates offre un vasto repertorio di esercizi volti a rinforzare tutta la muscolatura, ad aumentare la flessibilità e a migliorare lo stato di salute generale della persona.

Attingendo dalle discipline orientali e dalle tecniche di allenamento occidentali Joseph Pilates ha creato un metodo che attraverso il movimento è in grado di aumentare la connessione tra la mente e il corpo collegandoli in una singola, dinamica e funzionale unità.
La forma più nota di Pilates è sicuramente il Matwork che si esegue a corpo libero e con piccoli attrezzi sul materassino ma esistono macchinari specifici di invenzione dello stesso Joseph, tra i più noti Reformer, Cadillac e Chair.

A prescindere dal tipo di workout ciò che conta è che gli esercizi siano svolti nel rispetto dei principi chiave del metodo. Di seguito elenchiamo i più importanti.

Pilates: gli esercizi

Respirazione. Tappresenta il trait d’union tra mente e corpo. Sapere come respirare durante l’esecuzione degli esercizi è la via maestra per prendere contatto con il nostro corpo, nonchè per ossigenarci al meglio.

Concentrazione. La mente porta l’attenzione a ciò che si sta facendo e al come lo si sta facendo. La qualità del movimento (non la quantità) è il vero obiettivo del Pilates.

Controllo. Quando respirazione e concentrazione rendono possibile calarsi nel proprio corpo, siamo in grado di percepire la nostra muscolatura e le nostre articolazioni e di esercitare controllo sul movimento per svolgerlo al meglio delle nostre possibilità.

Precisione. È il principio che rende il movimento massimamente efficace e funzionale al nostro benessere.

Fluidità e ritmo. Un’esecuzione sciolta, armoniosa e con l’idonea cadenza ritmica crea movimenti aggraziati e non traumatici e facilità la connessione del corpo con la mente.

Rilassamento. Essere rilassati rappresenta lo stato migliore per eseguire gli esercizi, siano essi semplici o complessi. Attivare la muscolatura non deve comportare tensione e allo stesso tempo sperimentare l’attivazione rimanendo rilassati ha un potente effetto anti-stress.

A questi principi base possiamo poi aggiungere il baricentro, l’allineamento, l’equilibrio, la coordinazione.

I benefici ormai convalidati di questa disciplina sono sicuramente miglioramento della postura, potenziamento e tonificazione muscolare, sollievo dal mal di schiena, rinforzo delle articolazioni, aumento della flessibilità, miglioramento della circolazione, aumento dell’equilibrio. Da non trascurare poi i benefici che ne derivano sul piano mentale e psicologico: aumento della sensazione di forza e di controllo, maggior fiducia in sè stessi e crescita dell’autostima, accrescimento della capacità di concentrazione e rilassamento.
Pilates è per tutti purchè adattato con competenza alle esigenze di ognuno.

Manuela Poldi

Manuela Poldi
Manuela Poldi

Manuela Poldi è istruttrice di Pilates in Reggio Emilia.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE