martedì 18 Giugno 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeLuiSalute della prostata: utile un cocktail di vitamine e zinco
Varier banner

Salute della prostata: utile un cocktail di vitamine e zinco

I dati di uno studio rivela l'utilità di alcune vitamine.

- Advertisement -

Salute della prostata: utile un cocktail di vitamine e zinco. Una ricerca pubblicata nel febbraio del 2022 sulla rivista quadrimestrale The Aging Male ha individuato un cocktail di diversi integratori utili a mantenere la salute della prostata. Tra questi integratori troviamo in particolare vitamina C, vitamina D e zinco, beta carotene, luteina, licopene, estratto di semi di lino e omega-3.

I problemi alla prostata sono molto comuni negli uomini over 50 e vanno dalla frequentissima iperplasia prostatica benigna (il cosiddetto “ingrossamento della prostata”) al tumore della prostata stessa.

Salute della prostata: la vitamina D

La vitamina D è nota per il suo ruolo rafforzante delle ossa, oltre alla sua capacità di rinforzare il sistema immunitario. Alcuni studi hanno collegato la carenza di questa vitamina a una maggiore probabilità di sviluppare il tumore alla prostata. I soggetti con una grave carenza di questa vitamina tendono anche ad avere il Gleason score più elevato, ovvero il parametro che identifica il livello di aggressività di un tumore prostatico.

Salute della prostata: la vitamina C

La vitamina C aiuta a proteggere il nostro corpo dai radicali liberi. Svolge anch’essa, infatti, un ruolo importante nel funzionamento del sistema immunitario. Una meta-analisi di 18 studi, i quali hanno coinvolto un totale di 103.658 soggetti, ha rilevato una relazione inversa tra l’assunzione di vitamina C e il rischio di cancro alla prostata.

Salute della prostata: lo zinco

Lo zinco è importante per l’immunità del sistema immunitario, inoltre è fondamentale per la crescita e lo sviluppo del nostro corpo. Alla carenza di zinco è associato un aumento del rischio di iperplasia prostatica benigna.

Salute della prostata: il beta carotene

Il beta carotene è uno dei carotenoidi più comuni nella dieta. Questo nutriente aiuta anch’esso a rinforzare il sistema immunitario. Il beta carotene può essere convertito in retinolo, rendendolo un carotenoide provitamina A. Questa conversione è stata collegata a un ridotto rischio di cancro alla prostata.

Luteina e Licopene

La luteina e il licopene sono un altro carotenoide. Una ricerca ha affermato che la luteina controlla la crescita delle cellule tumorali della prostata, contribuendo dunque a mantenere la salute della prostata stessa. Il licopene è un carotenoide che viene immagazzinato principalmente nella prostata, nel fegato e nelle ghiandole surrenali. Uno studio condotto su 652 partecipanti ha rilevato che, con l’aumento dell’assunzione di licopene, il rischio di cancro alla prostata diminuisce.

I semi di lino

I semi di lino sono ricchi di fibre e proteine. Alcuni studi hanno riportato che questi apportano vari benefici, utili al nostro corpo per contrastare le malattie cardiovascolari e il diabete di tipo 2; altri studi affermano che comportino anche benefici per la salute della prostata.

Gli Omega-3

Gli Omega-3 sono utili a migliorare la salute cardiovascolare, infatti una delle loro funzioni è quella di abbassare la pressione sanguigna e ridurre i livelli di trigliceridi. L’efficacia dell’Omega-3 nel ridurre i rischi di cancro alla prostata non è stata accertata, infatti, secondo alcuni studi, un’elevata assunzione di omega-3 è associata a un aumento del rischio di questo tipo di cancro.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE