giovedì 23 Maggio 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeCovid-19Decessi Covid-19: a confronto i dati del 2021 con quelli del 2020
Varier banner

Decessi Covid-19: a confronto i dati del 2021 con quelli del 2020

Trimestre settembre-novembre: decessi Covid-19 sin qui allineati a quelli del 2020. Saranno indicativi i prossimi giorni.

- Advertisement -

Decessi Covid-19: a confronto i dati del 2021 con quelli del 2020. Con l’approssimarsi dell’inverno continuano a salire i contagi da Covid-19. I dati ufficiali di oggi contano 6.764 nuovi positivi, contro i 5.905 di ieri. La crescita del dato continua dunque ad accelerare di giorno in giorno. Ad ogni modo, come si deduce anche dal nostro articolo dello scorso 1º novembre, pur registrandosi incrementi significativi nel numero dei contagi giornalieri, le cifre continuano a mantenersi molto distanti da quelle di 12 mesi fa. Ma se i contagi di questi giorni si mantengono per ora lontani, nelle cifre, da quelli dello scorso anno, come vanno le cose dal punto di vista dei decessi? Per farci un’idea precisa di come si sta muovendo la triste curva dei decessi mettiamo ancora una volta a confronto i dati di quest’anno con quelli del 2020. Prendiamo in esame i mesi di settembre, ottobre e novembre.

Decessi Covid-19: i dati di settembre, ottobre e novembre 2020.

Nei trimestre settembre, ottobre e novembre 2020 in Italia registrammo una media giornaliera di 221 decessi Covid-19, per un totale di 20.093 uccise dal virus. Nel singolo mese di settembre 2020 contammo 411 decessi, per una media di 13,7 decessi il giorno. Il mese di ottobre vide la curva impennarsi repentinamente: 2.724 decessi Covid-19, un dato quasi 7 volte più grande di quello del mese precedente, per una media di 87,9 decessi giornalieri. Il mese di novembre fu segnato da numeri ancor più tragici: 16.958 persero la vita uccise dal Covid-19, una media di 565,3 persone il giorno. A fine novembre 2020, dunque, la media dei decessi quotidiani da Covid-19 era, rispetto a quella di fine settembre, superiore del 256%. Alla data di oggi 6 novembre, i morti di novembre ammontavano a 2.020 per una media di 337 decessi quotidiani. Ecco il grafico.

Decessi Covid-19: dati a confronto 2020 su 2021
@salutetoday.info

Che cosa sta succedendo oggi? Come si sta muovendo la curva dei decessi 2021 nel trimestre settembre-novembre? Analizziamo quanto accaduto sin qui e mettiamolo a confronto con l’andamento del 2020.

Decessi Covid-19: i dati di settembre, ottobre e novembre 2021 a confronto con quelli del 2020.

Il mese di settembre 2021 ha registrato 1.700 decessi, un numero pari a circa 8 volte il numero dei decessi avvenuti durante il mese di settembre 2020. Durante il mese di ottobre la conta dei morti è diminuita: 1.153 decessi per una media di 37,2 il giorno. Nei primi 6 giorni di novembre 2021 si contano invece 234 decessi, una media di 39 il giorno contro gli 87,9 di ottobre 2020. Numeri dunque che, sommati, paiono -perlomeno sino a oggi-posizionati, pur con una distribuzione diversa rispetto a quella del 2020, sui livello dello scorso anno. Attenzione però: la ripidissima, tragica impennata nella conta dei morti cui abbiamo assistito lo scoro anno, prendeva il via proprio in questi giorni. Lo si nota molto bene nel grafico che mette le due curve a confronto, dove si evidenzia la ripida salita dei decessi iniziata proprio a cavallo tra fine ottobre e i primi di novembre.

Decessi Covid-19 2021 vs 2020
@salutetoday.info

Cosa succederà da qui a fine novembre? Difficile prevederlo. L’andamento della curva dei decessi di quest’anno pare sin qui decisamente meno convulso di quello del 2020. Vi saranno impennate? Auguriamoci di no e, nel mentre, monitoriamo e teniamo la guardia alta.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE