giovedì 23 Maggio 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomePrevenzioneStudenti e mal di schiena: il segreto è nella seduta
Varier banner

Studenti e mal di schiena: il segreto è nella seduta

Studenti e mal di schiena: il segreto è nella seduta. Scopriamo come difenderci dal mal di schiena scegliendo la giusta seduta.

- Advertisement -

Studenti e mal di schiena: il segreto è nella seduta. Quante ore passano seduti fermi gli studenti nella loro vita? Più di 15.000. Spesso poi anche le ore di svago sono passate davanti al PC o alla televisione, sdraiati in posizioni strane sul divano o sul letto. Molti genitori sono preoccupati che queste posture scorrette e il peso dello zaino che devono trasportare ogni giorno, possano provocare disturbi e dolore alla schiena, se non danni veri e propri, ai loro figli. E fanno bene a preoccuparsi.

Le statistiche dicono che 5-6 adolescenti su 10 hanno sofferto una o più volte di mal di schiena, disturbi muscolo scheletrici o dolore alla cervicale. Senza contare i problemi legati al poco movimento, come l’obesità, il sovrappeso ed il diabete. Recenti ricerche hanno evidenziato che i danni posturali alla colonna vertebrale, dovuti a posizioni scorrette, iniziano nella pubertà e che, se non corretti entro i primi 10 anni di vita, sono difficilmente trattabili successivamente. Questa fase della crescita ha quindi un’importanza decisiva per la salute futura dei ragazzi.

È fondamentale che i bambini imparino fin da piccoli quali siano le posizioni corrette da mantenere quando sono seduti e quelle da evitare, i movimenti che li fanno stare bene e quelli sbagliati. Dovrebbero essere sempre stimolati a muoversi, a giocare all’aperto, a praticare sport ed a seguire un regime alimentare equilibrato.

Studenti e mal di schiena: il segreto è nella seduta

Una volta sedersi bene significava stare fermi. Oggi sappiamo che non c’è niente di più sbagliato. Se i vostri figli continuano a muoversi sulla sedia e non riescono a stare seduti fermi per più di 20 minuti stanno inconsciamente facendo la cosa giusta: la colonna vertebrale è progettata per il movimento e il fatto di tenerla ferma nella stessa posizione per un periodo prolungato la danneggia. I bambini che si muovono molto sono quelli che, senza rendersene conto danno sollievo alla loro schiene. Il movimento è indispensabile in quanto antidoto principale alla comparsa del mal di schiena.

Per la sua salute lascialo muovere. Anche da seduto. La posizione più comoda? La prossima. Non esiste uno standard assoluto di postura corretta.

La chiave del benessere della schiena è la possibilità di modificare liberamente la propria posizione sulla sedia; è quindi sempre preferibile non cercare di mantenere per ore una posizione, ma modificarla spesso. Il concetto di base di e di tutte le sedute Balans® è molto semplice: sono tipi di seduta che rispettano la tendenza naturale del corpo a muoversi e lo mantengono nella sua postura più naturale.

La seduta Balans di Varier

La funzionalità delle sedie Varier è basata sull’equilibrio. Il movimento oscillatorio della sedia imprime una forza al corpo, che per contrastarla e trovare la posizione di equilibrio deve applicare una forza uguale e contraria. Per questo motivo il corpo è sempre in movimento, i muscoli sono impercettibilmente stimolati a un lavoro continuo, che contribuisce a rinforzarli e irrobustirli, anche la respirazione migliora aumentando la concentrazione ed il benessere generale.

Varier Variable è la seduta ergonomica adatta a tutti

Può essere utilizzata fin dai 6-7 anni, perché non è mai troppo presto per stimolare nei bambini l’attenzione per come si muove il loro corpo e come lavora la colonna vertebrale.
La base basculante favorisce il movimento dei piedi, svolgendo un’azione determinante nell’attivare il flusso di ritorno del sangue verso il cuore, inoltre stimola la ricerca naturale di un punto di equilibrio. In questo modo i muscoli della schiena e dell’addome si muovono, prevenendo l’accumulo di tensione a livello della schiena, del collo e delle spalle.

Il sistema di seduta Balans®, grazie all’asse di seduta leggermente inclinato in avanti e all’appoggio delle ginocchia, riduce il peso che grava sulla schiena, scaricandolo sulle ginocchia e sui piedi.

Varier Variable, come indica il suo nome, offre molti modi di variare la posizione di seduta. Appoggiare le ginocchia è solo uno dei modi di sedersi: è possibile per esempio dare alle gambe maggiore libertà di muoversi, alternando l’appoggio dei piedi a terra, con la posizione con le ginocchia appoggiate.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE