martedì 23 Aprile 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeCovid-19Covid-19: quale ruolo per la vitamina D? Online un instant book scaricabile...
Varier banner

Covid-19: quale ruolo per la vitamina D? Online un instant book scaricabile gratuitamente

- Advertisement -

Covid-19: quale ruolo per la vitamina D? Online un instant book scaricabile gratuitamente. Quale ruolo può avere la vitamina D nel contrastare l’infezione da Sars-Cov-2? Da un webinar svoltosi lo scorso mese di giugno nasce l’istant book Covid-19:
quale ruolo per la vitamina D? Obiettivo del libro, prodotto da Pharmastar, è quello di fornire un quadro aggiornato e complessivo attorno al ruolo della vitamina stessa nel prevenire o contrastare il Covid-19. I contenuti dell’istant book riprendono, sintetizzandoli, i temi del webinar stesso, organizzato da Pharmastar.

Con l’introduzione di Sandro Giannini, Professore di Medicina Interna all’Università di Padova, il libro affronta, tra gli altri, temi quali l’infezione da Sars-CoV-2, l’impatto socio-sanitario del Covid-19, il ruolo e l’attività della vitamina D, il monitoraggio del consumo di vitamina D in Italia.

Gli altri contributi sono di Nicola Petrosillo del reparto Malattie Infettive Ospedale Spallanzani, Luca Degli Esposti direttore CliCon Srl, Stefano Lello del reparto Ginecologia Fondazione Policlinico Gemelli.

Interessanti i dati relativi alla crescita mondiale che il consumo di vitamina D ha registrato nel recente passato: 20% all’anno -spiega Degli Esposti nel capitolo La vitamina D in Italia e il monitoraggio dei consumi, con “un mercato di 1 miliardi di dollari nel 2017, mentre in Italia la spesa a carico del SSN è stata pari a 260 miilioni nel 2017, rispetto ai 96 nel 2013, corrispondenti a 160 milioni di pezzi (2,5 per ogni abitante), con 6,4 miioni di utilizzatori, il 10,3% della popolazione”, dati questi che- specifica il direttore di CliCon srl- non tengono conto dell’acquisto individuale né della quota attribuibile agli integratori.

Covid-19: quale ruolo per la vitamina D? Online un instant book scaricabile gratuitamente

Fulcro dell’intero lavoro, il capitolo “Covid-19 e vitamina D: uno studio italiano”, nel quale Sandro Giannini presenta i risultati di uno studio condotto su 91 pazienti affetti da Covid-19 e in regime di ospedalizzazione, che avessero bassi livelli nel sangue di vitamina D al momento del ricovero, che fosssero fumatori attivi, che dimostrassero elevati livelli di D-Dimero ematico (indicatore di maggiore aggressività della malattia) e che presentassero un grado rilevante di comorbilità.

Obiettivo dello studio era valutare se la proporzione di pazienti che andavano incontro al trasferimento in Unità di Terapia Intensiva e/o al decesso potesse essere condizionata dall’assunzione di vitamina D.

I risultati cui è giunto lo studio, ampiamente illustrati nell’istant book, indicano come, “su una coorte geriatrica di pazienti Covid-19 ospedalizzati, la somministrazione di vitamina D determinasse una riduzione dell’outcome combinato decesso-ricovero in Terapia Intensiva, evidenziando come il beneficio della supplementazione vitaminica D su questo outcome sia evidente soprattutto nei pazienti anziani e con un numero maggiore di comorbilità”.

L’istant book è scaricabile a gratuitamente a questo indirizzo.

 

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE