lunedì 15 Luglio 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeBenessereDiabete: se cambia lo stile di vita è possibile remissione in 3...
Varier banner

Diabete: se cambia lo stile di vita è possibile remissione in 3 mesi

Alimentazione e attività fisica possono fare la differenza. I dati di un recente studio americano.

- Advertisement -

Diabete: se cambia lo stile di vita è possibile remissione in 3 mesi. Il diabete di tipo 2 e il prediabete sono malattie legate allo stile di vita, associate ad alti tassi di morbilità, mortalità e spesa sanitaria. Ciò viene sostenuto da Josep Iglesies-Grau, ricercatore in cardiologia preventiva, il quale afferma, al congresso dell’American Society for Preventive Cardiology Congress on CVD Prevention che “diversi interventi sullo stile di vita possono tenere sotto controllo e persino invertire alcune malattie cardiometaboliche. Purtroppo, queste strategie di rado vengono implementate in modo efficace come scelte di prima linea”. Per affrontare questo problema i ricercatori hanno istituito una clinica gratuita, la quale offre un programma intensivo della durata di 6/12 mesi, basato su diete personalizzate ed esercizio fisico.

Diabete: se cambia lo stile di vita è possibile remissione in 3 mesi. Lo studio

Lo studio ha analizzato i dati di 265 adulti con età media di 68 anni affetti da prediabete e diabete di tipo 2, i quali hanno completato sei visite di consulenza nutrizionale e tre di esercizio fisico in sei mesi. Hanno, inoltre, fornito campioni di sangue e dati antropometrici, in cui la remissione parziale del diabete è stata definita da livelli di emoglobina glicata inferiori al 6,5%. La remissione completa, invece, da livelli inferiori al 5,7%, entrambi per almeno un periodo di tre mesi.

diabete stile di vita remissione
Robert Kneschke – stock.adobe.com

Lo studio ha evidenziato un miglioramento di tutte le misure di salute metabolica, tra cui la circonferenza della vita, il peso, l’indice di massa corporea, i livelli glicemici, l’insulina e l’emoglobina glicata. Dai risultati si è appurato che il 41,3% dei pazienti affetti di tipo 2 ha raggiunto una remissione parziale e il 5,4% la remissione completa, ottenuta invece dal 24% dei pazienti prediabetici.

Iglesies-Grau dichiara: “Sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire quali sono gli interventi non farmacologici più efficaci negli adulti con profili metabolici e trattamenti variabili, quanto dovrebbero durare e in che modo la normalizzazione parziale o completa della glicemia influisce sui risultati a lungo termine”.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE