lunedì 17 Giugno 2024

Salute Benessere Qualità della vita

HomeFarmaciOzempic: impazza impropriamente su TikTok il farmaco anti diabete utilizzato per dimagrire
Varier banner

Ozempic: impazza impropriamente su TikTok il farmaco anti diabete utilizzato per dimagrire

Quali i rischi? Quali gli effetti collaterali di quello che il Wall Street Journal, per il suo utilizzo improprio, arriva a definire "la droga di Hollywood?"

- Advertisement -

Ozempic: impazza impropriamente su TikTok il farmaco anti diabete utilizzato per dimagrire. Impazza sui social e in particolar modo su TikTok, Ozempic, farmaco antidiabetico che si può assumere unicamente dietro prescrizione medica ma che negli ultimi tempi, soprattutto negli Stati Uniti, viene presentato ovunque come miracoloso e in grado di far perdere peso molto velocemente. Si stima che i contenuti accompagnati dall’hashtag #ozempic o simili abbiano raccolto centinaia di milioni di visualizzazioni. In un recente articolo, il Wall Street Journal è arrivato a definirlo “la droga di Hollywood”. Una veloce ricerca su TikTok e ci si trova immersi nelle migliaia di video che riprendono giovani inneggianti all’Ozempic quale rimedio miracoloso contro il sovrappeso e l’obesità. Pare che in Australia i medici di base si rifiutino categoricamente di prescrivere il farmaco a chi non ne abbia reale necessità, perché l’esplosione della richiesta rischia di privare i malati di diabete di un farmaco imprescindibile per la loro salute. Ma cos’è Ozempic?

Ozempic: cos’è?

Ozempic è un farmaco per il diabete il cui principio attivo, la semaglutide, è una molecola appartenente alla famiglia degli agonisti del recetore del GLP-1. Agisce simulando l’azione del peptide-1, un ormone intestinale che stimola il pancreas al rilascio dell’insulina e, inoltre, interagisce coi centri cerebrali che regolano l’appetito. Si utilizza per ridurre la glicemia quando altre terapie non risultano efficaci o quando il paziente non può sottoporvisi.

Ozempic: fa dimagrire?

A quanto pare, sì. La semaglutide infatti, riducendo l’appetito, può indurre un conseguente calo di peso. Occorre tuttavia, come si diceva, utilizzarlo unicamente dietro prescrizione medica, tenendo conto di alcuni possibili rischi ed effetti collaterali.

Quali i rischi?

Alcune categorie di persone è bene non lo assumano. Tra le altre troviamo i giovani al di sotto dei 18 anni di età, gli adulti con problemi ai reni o al fegato, così come le persone affette da retinopatia.

Gli effetti collaterali che possono derivare dall’utilizzo di Ozempic sono mal di testa, vomito, nausea, stitichezza, diarrea, mal di stomaco, stanchezza debolezza, capogiri, flatulenza, gastrite, calcoli biliari, perdita di capelli, così come – in alcuni casi – cali di pressione, vertigini, palpitazioni. Segnalati tra i possibili effetti collaterali anche la retinopatia diabetica e, ancor più raramente, l’infiammazione del pancreas. Ad ogni modo i maggiori rischi sono legati principalmente all’uso improprio del farmaco stesso.

Dunque, prima di assumere farmaci unicamente sull’onda di quel che viene condiviso online, è bene pensarci più volte e, soprattutto, evitare di lasciarsi trasportare dalle mode ma piuttosto rivolgersi al proprio medico curante, che saprà valutare i pro e i contro di una scelta che non può prescindere in alcun modo dal suo parere.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in SaluteToday hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il medico e il paziente o la visita medica, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello dei medici specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, SaluteToday può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

- Advertisment -

ALTRE NOTIZIE